Natale nel segno della solidarietà: l'iniziativa del Profagri, beneficenza anche a Palomonte

“La solidarietà non è un pacco”. È il titolo dell’iniziativa di beneficenza promossa dall’associazione nazionale categorie protette “Giacomo Matteotti” Onlus presieduta da Donato Scaglione

Foto Palomonte

La solidarietà è di casa nel nostro territorio. Per iniziare, il Profagri donerà il raccolto della propria azienda agraria alla Mensa dei poveri San  Francesco  e  alla  comunità  di accoglienza Casa  Betania in vista delle festività natalizie in segno di solidarietà. Lunedì 21 dicembre alle  11, si  terrà  una  iniziativa di  beneficenza  che  vedrà scendere   in   campo   il   Profagri di   Salerno. Il Dirigente scolastico,Alessandro  Turchi  infatti  ha deciso  di  organizzare  una  raccoltz  di beneficenza  a  favore  di  due  importanti  comunitàdel  nostro  capoluogo che  operano  nel  sociale  a  favore  dei  più  deboli. La consegna,  rispettando  tutti  i  protocolli  di  sicurezza  previsti  in  questo periodo, avverrà presso la sede di Salerno in via delle Calabrie 63, e sarà destinata agli ospiti di Casa Betania di Padre Antonio Tomay, una delle prime case di accoglienza di minori e donne in difficoltà di Salerno e alla Mensa dei poveri San Francesco di Mario Conte che ogni giorno prepara pasti per oltre 200 bisognosi italiani e stranieri

L'iniziativa a Palomonte

“La solidarietà non è un pacco”. È il titolo dell’iniziativa di beneficenza promossa dall’associazione nazionale categorie protette “Giacomo Matteotti” Onlus presieduta da Donato Scaglione, in collaborazione con il patronato Inpal e con il patrocinio del Consorzio Sociale Agorà S10 -l'azienda speciale consortile per i servizi alla persona coordinata dal dirigente Giovanni Russo.   L’iniziativa, che avrà il via a partire da lunedì 21 dicembre e coinvolgerà, oltre ai dieci comuni della Valle del Sele e Tanagro ricadenti nell’ambito territoriale S3 ex S10, anche numerosi comuni degli Alburni e del Vallo di Diano, vedrà la distribuzione, tramite i nuclei di Protezione Civile comunale e associazioni, alle famiglie economicamente disagiate, di oltre 300 pacchi dono natalizi.  

Parla il presidente nazionale dell’associazione “Matteotti”, Donato Scaglione

L’obiettivo è di rispondere alle esigenze delle famiglie salernitane che versano in gravi difficoltà economiche, offrendo loro un momento di serenità attraverso il dono di un pacco composto da generi alimentari provenienti dall’agricoltura biologica e dalla produzione alimentare artigianale di pregio della Valle del Sele, del Cilento e degli Alburni. Si tratta-dice Scaglione-di un evento che segue alle iniziative solidali e di assistenza ai disabili che nei giorni scorsi hanno visto la nostra Onlus attivarsi nella città di Roma, donando generi alimentari ai poveri e ai senzatetto, assistenza ad anziani e disabili, dopo aver distribuito nei mesi scorsi le mascherine a Comuni e ospedali. Pacchi “speciali” -chiosa Scaglione- del valore di diverse centinaia di euro e che “raccontano” la storia dell’eccellenza agricola, alimentare e artigianale del territorio salernitano, con l’augurio che possano garantire almeno un Natale uguale per tutti.

Oltre 300 quindi, i pacchi di derrate alimentari acquistati grazie ai fondi del 5xmille donati dai contribuenti dall’associazione “Matteotti”. “La solidarietà non è un pacco” non è soltanto uno slogan- aggiunge il sociologo e progettista di Agorà, Antonio Nuzzolo- ma si aggiunge alle migliaia di attività annuali di sostegno alle persone disagiate e di assistenza ai diversamente abili che vengono svolte sul territorio dall’azienda consortile e dal mondo del volontariato e che stiamo potenziando grazie alla collaborazione di associazioni come la “Matteotti”. La rete di distribuzione dei pacchi dono quindi, sarà coordinata dal Consorzio Agorà S10, attraverso i servizi sociali attivi sui Comuni, i volontari e l’associazione “Matteotti”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • Curiosità, coppia del salernitano si ricongiunge da Maria De Filippi

  • Ritorno a scuola, De Luca firma la nuova ordinanza: ecco cosa prevede

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento