menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due torri sul litorale di Salerno: a rischio il progetto

Due sentenze di fallimento certificano il flop di un progetto che non ha trovato nel mercato immobiliare le risposte che immaginava

Tutto sospeso. Il centro residenziale “Salerno Est” con le sue due torri gemelle, che doveva sorgere sul litorale della zona orientale di Salerno non verrà completato. Almeno per il momento. Due sentenze di fallimento - riporta La Città - certificano il flop di un progetto che non ha trovato nel mercato immobiliare le risposte che immaginava.

Il caso giudiziario

Con le pronunce dei giudici Salvatore Russo e Giorgio Jachia sono state dichiarate fallite, rispettivamente, la srl “Le due torri” (nata nel giugno del 2011 per contribuire alla realizzazione dell’insediamento) e la Smic, la Società meridionale immobiliare costruzioni con cui l’imprenditore Antonio Nicodemi aveva messo in piedi il progetto. È nel patrimonio della Smic che rientrano le due torri di 14 piani realizzate in via Degli uffici finanziari, di fronte alla sede dell’Agenzia delle entrate, e di cui adesso dovrà stabilirsi il destino. Entro il 27 luglio i creditori della società dovranno presentare la richiesta di ammissione allo stato passivo, e per il 27 settembre è già fissata, nella cittadella giudiziaria, l’udienza per esaminare le poste debitorie.

Ma il crac della srl era annunciato da tempo. Nel 2015 si era provato a scongiurarlo con un concordato preventivo e la vigilanza di un commissario giudiziale. Nemmeno questa strada, però, ha dato i risultati sperati. E per la Smic, costituita nel 1960 e in cui si era fusa nel ’96 la Nicodemi srl, è arrivato il fallimento, con la nomina di un curatore che d’ora in poi dovrà gestire il patrimonio residuo per saldare i debiti. È probabile che le “torri” siano messe all’asta, ma non può ancora dirsi se e quando il programma immobiliare potrà essere completato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento