Metropolitana, Inverso: "Il prolungamento fino a Pontecagnano non basta. E Battipaglia?"

Il candidato sindaco del movimento #perunnuovinizio e Battipaglia Popolare prende di mira il Patto per la Campania, firmato da De Luca e Renzi, che esclude la città capofila della Piana del Sele

Inverso

Dopo la notizia del possibile prolungamento della metropolitana di Salerno fino all’aeroporto di Pontecagnano, sancito nel Patto per la Campania, interviene il candidato sindaco  del movimento #perunnuovoinizio e Battipaglia Popolare Vincenzo Inverso: “Diciamo no al prolungamento solo fino a Pontecagnano. Non basta. Battipaglia deve essere terminal dell’alta velocità e della metropolitana leggera di superficie. La nostra città rientri a pieno titolo nel Patto per la Campania”. Poi il noto professionista battipagliese annuncia: “Avvieremo ogni confronto, sollecitazione, azione in questo senso”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento