rotate-mobile
Cronaca Centro

Le operazioni più importanti della polizia

Il prospetto è stato fornito dalla questura di Salerno e si riferisce al periodo compreso tra l'8 maggio 2010 e il 10 maggio 2011

PROSPETTO SINTETICO DELLE OPERAZIONI PIU' SIGNIFICATIVE
EFFETTUATE DALLA QUESTURA DI SALERNO NEL PERIODO
COMPRESO TRA L'8.5.2010 ED IL 10.5.2011


7 giugno 2010

B. A., nata a Nocera Inferiore il 22.3.1968 ivi residente
alla via A. Petrosini n. 10 perché responsabile del reato di sequestro di
persona in pregiudizio di un neonato. La stessa travestita da infermiera si
era introdotto all'interno del reparto di Neonatalogia dell'ospedale di Nocera
Inferiore e sottraeva ad una giovane coppia di Nocera Inferiore un bambino
nato da poche ore riferendo loro che doveva portarlo di nuovo al nido. Le
indagini avviate da questa Squadra Mobile consentivano di individuare ed
identificare la predetta e nel corso di una vera e propria irruzione, nella tarda
serata dello stesso giorno, si rintracciava il neonato sequestrato avvolto in
fasce all'interno di una carrozzina.

10 giugno 2010

Personale della Squadra Mobile ha tratto in arresto sei persone, tutte dell’
hinterland salernitano, responsabili in concorso di tentata rapina aggravata
ai danni della sede centrale dell'Istituto di vigilanza privata IPERVIGILE di
Nocera Inferiore.

14 Luglio 2010

OPERAZIONE FOLLETTO
Accurate indagini svolte dal personale del Commissariato di Battipaglia
permettevano di individuare e delineare una complessa ed articolata
struttura delinquenziale dedita alle truffe in danno di società’ multinazionali
operanti nella vendita di elettrodomestici e consentivano l’emissione di
12 misure di custodia cautelare nei confronti di altrettanti soggetti, tutti
responsabili, in concorso tra loro, di associazione per delinquere, truffa falso
e sostituzione di persona.

9 Novembre 2010

Sono stati eseguiti dalla SQUADRA MOBILE 20 provvedimenti di fermo di
indiziati di delitto, emessi dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Salerno a
carico di altrettanti soggetti, tutti componenti di un'organizzazione dedita al
traffico internazionale di sostanze stupefacente operante nel territorio della
Piana del Sele, nei Comuni di Eboli - Battipaglia e Capaccio, facente capo ad
E. G.

29 Novembre 2010
A seguito di un’accurata e capillare indagine svolta dal Commissariato
di Sarno, scaturita da una denuncia presentata presso quell’ ufficio,
venivano denunciate 12 persone, tutte responsabili di Concorso in Truffa ed
Associazione per delinquere.

21 febbraio 2011

OPERAZIONE LAST MINUTE
Le successive ed articolate indagini condotte dalla Sezione Criminalità
Organizzata della Squadra Mobile, a seguito dell'esecuzione del Decreto
di Fermo del 9.11.2010, sopra riportato, consentivano di raccogliere
ulteriori, concordanti, univoci ed oggettivi elementi di responsabilità a carico
dell'organizzazione criminale facente capo ad E. G., dedita
al traffico internazionale di sostanze stupefacenti ed in possesso anche di
armi.
Le indagini hanno permesso di recuperare n. 5 pistole, di sequestrare circa
5 Kg di sostanze stupefacenti del tipo Cocaina proveniente dal Sud America,
attesi gli accertati rapporti con narcotrafficanti argentini e di appurare relazioni
criminali con alcune consorterie criminali del napoletano.
La bontà delle investigazioni permetteva l'emissione di Ordinanza di
Custodia Cautelare, richiesta dalla Direzione Distrettuale Antimafia di
Salerno, eseguita nella data sopra riportata a carico di 25 persone, tutti
elementi di spicco della criminalità gravitante nell’orbita della Piana del Sele.

24 febbraio 2011

Personale della Squadra Mobile, nel corso di mirati servizi di contrasto al
traffico di stupefacenti effettuato nella zona orientale di Salerno, procede
all’ arresto di C. C., nato a Salerno, responsabile del reato di
detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo hashish per un
peso complessivo di Kg. 40.

25 Febbraio 2011

Nel corso di mirati servizi di contrasto al traffico di sostanza stupefacente,
personale del Commissariato di Battipaglia traeva in arresto nr. 2 persone
perche’ colti in flagranza di reato per detenzione al fine di spaccio di sostanza
stupefacente. Nella circostanza a seguito di perquisizione effettuata a bordo
dell’autovettura venivano rinvenuti Kg.20,160 di sostanza tipo Hashish e
kg.1,060 tipo Cocaina; estesa la perquisizione al domicilio degli arrestati , si
rinvenivano, all’interno di un garage pertinente , ulteriori Kg.4,500 Hashish,

Kg.3,200 Cocaina e Kg.0,500 sostanza tipo Canapa Indiana .
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le operazioni più importanti della polizia

SalernoToday è in caricamento