menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Prostituzione, sequestrato "falso" centro massaggi a Scafati

Nel corso di un blitz i carabinieri hanno scoperto che all'interno dei locali veniva praticata l'attività di prostituzione: denunciati il titolare ed una collaboratrice

Ufficialmente era un centro massaggi ma in realtà al suo interno si svolgeva l'attività di prostituzione. Il tutto è accaduto a Scafati. Nel corso di un controllo effettuato dai militari della locale tenenza è emerso che l'attività di "centro estetico massaggi" serviva in realtà solamente da copertura.

All'interno dei locali, poi finiti sotto sequestro, i carabinieri hanno scoperto una "massaggiatrice", italiana,  mentre era al lavoro. La prestazione si pagava al bancone come in un normale centro massaggi. Il titolare dell'attività, originario della provincia di Latina, 52 anni, come riferito dai carabinieri del reparto territoriale di Nocera Inferiore, agli ordini del maggiore Matteo Gabelloni, è stato denunciato unitamente ad una sua collaboratrice, una 45enne di Scafati, per sfruttamento della prostituzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento