Protesta all'Asl: stabilizzati i 709 lavoratori, allarme rientrato

Le parti, nel frattempo, si sono impegnate, reciprocamente, a programmare tavoli tecnici per ogni singolo presidio e organizzare il relativo piano secondo le effettive esigenze del servizio

I lavoratori

Buone notizie per i dipendenti del Cns: sono stati stabilizzati i 709 lavoratori che nei giorni scorsi hanno portato avanti una protesta ad oltranza per avere certezze sul loro futuro. I sindacati hanno trovato l’intesa con le società subentranti e l’Azienda sanitaria di via Nizza. Tutti gli addetti dei presidi delle ex Asl Salerno 1 e 3, verranno riassunti e saranno salvaguardati anche i lavoratori del presidio di Agropoli, che verranno trasferiti in altre strutture.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le parti, nel frattempo, si sono impegnate, reciprocamente, a programmare tavoli tecnici per ogni singolo presidio e organizzare il relativo piano secondo le effettive esigenze del servizio definito dai direttori sanitari dell’Azienda salernitana. Venerdì 5 febbraio si discuterà delle strutture di Polla e Scafati, mentre il caso relativo a Nocera Inferiore sarà oggetto di discussione lunedì 16 febbraio. Domani, intanto, avverrà, presso il Grand Hotel Salerno dalle 10 alle 18, la sottoscrizione dei contratti di lavoro. Soddisfatto, tra gli altri, Biagio Montefusco, segretario generale della Fisascat Cisl, che, insieme agli altri rappresentanti di Filcams Cgil, Uiltrasporti Uil e Ugi, ha sottoscritto l’accordo: "Stavolta il direttore generale dell’Asl Salerno, Antonio Squillante, si è comportato da buon padre di famiglia, perché ha avvertito la necessità di tutelare i livelli occupazionali. Adesso la nostra attenzione resta massima, perché, attraverso i tavoli tecnici prestabiliti, dovremo tutelare il monte ore lavorativo e, di conseguenza, gli stipendi degli addetti", ha concluso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, sospende il pagamento dell'affitto per gli inquilini in difficoltà: il bel gesto di una cittadina di Baronissi

  • Coronavirus: nuovi contagi a Baronissi e a San Valentino Torio, Valiante dà il nome

  • Coronavirus: contagiato anche un imprenditore a San Severino, parla il sindaco

  • Non risponde ai vicini: vigili del fuoco e carabinieri in via Dei Principati

  • Covid-19, morto anziano a San Marzano sul Sarno: il cordoglio del sindaco

  • Coronavirus: nuovi contagi a Nocera e Fisciano

Torna su
SalernoToday è in caricamento