menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Amalfi, visite nelle auto parcheggiate: la protesta delle ex guardie mediche

I medici si sono rifiutati di recarsi nella sede di Praiano che, secondo loro, non rispetta i requisiti previsti dalla legge in materia di sicurezza

Singolare protesta da parte dei medici della guardia medica di Amalfi che hanno lavorato all'interno delle proprie auto, anzichè coprire i turni della continuità assistenziale presso la sede di Praiano (non idonea secondo le ex guardie mediche). Il trasferimento di sede era stato stabilito dopo la chiusura della struttura presso cui prestavano servizio, in seguito ad un presunto corto circuito all'impianto elettrico. I medici hanno mostrato, però, il loro dissenso ai dirigenti del Distretto 63.

Così, nei giorni scorsi, hanno effettuato il servizio nelle loro auto in sosta, collegati tramite i propri telefoni cellulari con trasferimento di chiamata dalla centrale operativa del 118. I medici, infatti, si sono rifiutati di recarsi nella sede di Praiano che, secondo loro, non rispetta i requisiti previsti dalla legge in materia di sicurezza. Dopo la protesta, ad ogni modo, sono stati dirottati verso l'ambulatorio dell'unità materno-infantile del plesso ospedaliero di Castiglione di Ravello.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

  • social

    Promozione culturale, pubblicato l'avviso della Regione Campania

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento