Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca Centro / Via Roma

"Stop agli animali in vetrina, il Comune ci ascolti": sit in pacifico della Lav

L'associazione animalista salernitana ha manifestato sotto i portici del Comune di Salerno per chiedere che venga istituito un nuovo regolamento sui diritti degli animali

"Stop agli animali in vetrina", "l'amore non si compra: si adotta": sono alcuni degli slogan che i volontari della Lega Antivivisezione di Salerno hanno esposto durante una protesta pacifica svoltasi questa mattina davanti l'ingresso del Comune di Salerno, in via Roma,  per ribadire la loro contrarietà al commercio degli animali, con la conseguente detenzione degli stessi in condizioni a volta ai limiti della sopravvivenza all'interno delle vetrine dei negozi. Inoltre, i volontari da tempo chiedono di rivedere il Regolamento Comunale per la tutela degli animali, fermo al 2005, ma ad oggi dall'amministrazione comunale non è arrivata risposta.

"Anche adesso che siamo nel 2014 - spiega Mariasperata Laudisio, presidente Lav Salerno - chiediamo a gran voce l'istituzione di un nuovo regolamento qui a Salerno, ossia che venga  adottato il regolamento Anci-Federazione Diritti Animali e Ambiente. Quindi, un regolamento approvato non solo dalle associazioni animaliste ma anche dall'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani". Intanto, a fissare un incontro con loro, il consigliere comunale Nico Mazzeo.

In collaborazione con Marilia Parente

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Stop agli animali in vetrina, il Comune ci ascolti": sit in pacifico della Lav

SalernoToday è in caricamento