menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Animali in vetrina come merci? Adesso basta: la protesta della Lav

"Non è una gabbia vuota, è un animale libero": questo l'emblematico slogan della Lav di Salerno

"No" al commercio e all'esposizione degli animali in vetrina, come fossero merce senza anima. A dirlo forte e chiaro, lunedì 3 marzo, alle 10:30, nei pressi del Comune, i volontari della Lav di Salerno che chiedono a gran voce all'amministrazione, l'approvazione del nuovo Regolamento Tutela Animali promosso dall A.N.C.I. e dalla Federazione Nel Cuore.

"Quante volte ci è capitato di passare davanti a negozi che vendono animali e vedere queste povere creature in vetrina, sotto il cocente sole estivo, con le ciotole d'acqua vuote, senza cibo e tra escrementi? E quante volte allo stesso tempo, abbiamo pensato poveri cuccioli, costretti a restare per ore sotto agli occhi di tutti? E quante volte ci siamo resi conto che in quelle prigioni di vetro e alluminio è impossibile agli animali assumere comportamenti naturali? Ecco, si tratta di un pensiero comune: anche noi non sopportiamo i negozi che trattano degli degli esseri viventi come si trattasse di merce", hanno detto in coro gli animalisti. Appuntamento a lunedì.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento