I lavoratori del Cns tornano a protestare dinanzi l'Asl di Salerno

Il direttore generale Antonio Squillante incontrerà le sigle sindacali mercoledì mattina nel suo ufficio. Sul posto sono giunti i carabinieri

Dopo la protesta del 28 gennaio e la fumata nera arrivata dalla riunione in Prefettura, riesplode nuovamente la protesta dei lavoratori del Consorzio Nazionale Servizi, che provvedono alla pulizia di tutte le strutture dell'Asl. Questa sera sono tornati dinanzi l'ingresso della sede centrale di via Nizza per chiedere, ancora una volta, di essere ascoltati dal direttore generale Antonio Squillante in merito alla loro vertenza lavorativa, visto che mancano solo due giorni alla scadenza del contratto.

Accanto a loro le sigle sindacali che hanno chiesto con forza un incontro urgente al manager dell'Asl di Salerno, che è stato programmato per mercoledì 4 febbraio nel suo ufficio. Sul posto sono giunti i carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento