Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

"Locali aperti anche dopo le 18": la protesta nazionale non convince tutti i ristoratori salernitani, ore decisive

A Salerno città, a trasgredire la chiusura prevista per le ore 18, quasi sicuramente un noto bar ed una macelleria. Ma le altre associazioni che rappresentano i ristoratori del territorio sono più caute

Se non arriveranno risposte concrete dalle Istituzioni, i gestori della movida, scesi in piazza ieri per chiedere "aiuti e non elemosina" al Governo,  hanno ipotizzato di restare aperti anche a cena per protesta, giovedì. Ma i rischi, anche da un punto di vista penale, sarebbero tanti: così, in queste ore, i titolari dei locali salernitani stanno decidendo se aderire o meno all'iniziativa di dissenso che interesserà diverse città italiane.


“O ci sono le prove scientifiche che i ristoranti sono luoghi di contagio o apriamo a cena”: questo "l'ultimatum" ai Prefetti lanciato da Tutela Nazionale Imprese. A Salerno città, a trasgredire la chiusura prevista per le ore 18, quasi sicuramente un noto bar ed una macelleria. Ma le altre associazioni che rappresentano i ristoratori del territorio sono più caute e non si espongono ancora: in queste ore, stabiliranno il da farsi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Locali aperti anche dopo le 18": la protesta nazionale non convince tutti i ristoratori salernitani, ore decisive

SalernoToday è in caricamento