rotate-mobile
Cronaca Laureana Cilento

Otto operai sul tetto della comunità montana Alento Montestella

Gli otto operai sono saliti questa mattina per protestare contro il mancato pagamento degli ultimi tre stipendi e per salvaguardare il posto di lavoro, messo a rischio dai tagli decisi dalla regione Campania

Otto operai sono saliti questa mattina sul tetto della sede della comunità montana Alento - Montestella a Laureana Cilento,  per protestare contro il mancato pagamento delle ultime tre mensilità e contro la sospensione della erogazione dei finanziamenti alle comunità montane della regione Campania, che mette a rischio numerosi posti di lavoro nel settore degli operai idraulico - forestali. Gli otto chiedono l'erogazione delle mensilità non ancora corrisposte e l'immediato rifinanziamento delle comunità montane, dopo i tagli decisi dalla regione.

"Nei prossimi giorni il presidente della comunità montana ci notificherà la sospensione di tutti i cantieri a partire da oggi - ha spiegato uno degli operai saliti sul tetto - questo vuol dire che finiremo tutti in mezzo alla strada. Siamo pronti a qualsiasi gesto, anche il più estremo. Non ci muoviamo di qui finché non riceveremo notizie rassicuranti sul nostro futuro". Nei giorni scorsi 97 operai della comunità montana del vallo di Diano sono stati già licenziati a causa dei tagli decisi dalla regione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Otto operai sul tetto della comunità montana Alento Montestella

SalernoToday è in caricamento