Ostaglio, finita la protesta: "Venerdì arrivano gli stipendi"

Gli operai che avevano minacciato il suicidio hanno interrotto la protesta. Donnabella (Cgil): "Venerdì saranno pagati gli stipendi. La protesta, al momento, è interotta"

Immagine di repertorio

E' terminata senza alcun gesto estremo, per fortuna, la protesta dei lavoratori del Consorzio di Bacino Salerno 2 presso il sito di trasferenza rifiuti di Ostaglio: alcuni di loro si erano infatti barricati in un ufficio minacciando di darsi fuoco. Liberato anche il sito di trasferenza che era stato bloccato. A far "desistere" gli operai la notizia che gli stipendi di dicembre, uno dei motivi della protesta di questi giorni, saranno pagati a breve: "Il Monte dei Paschi di Siena ha sbloccato la situazione - ha riferito Adele Donnabella della Cgil - i mandati sono in banca e venerdì avremo finalmente lo stipendio di dicembre".

La protesta quindi si è interrotta senza, per fortuna, alcuna conseguenza per l'incolumità dei lavoratori. Adele Donnabella precisa: "Il sito di Ostaglio riprende a lavorare, noi stessi da domani riprenderemo la raccolta dei rifiuti, ma non abbassiamo certo la guardia: a breve dovremo darci da fare per ottenere lo stipendio di gennaio". Si allontana almeno per il momento, nonostante la spazzatura in strada di questi giorni a Salerno città, lo spettro di una emergenza rifiuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nuove indicazioni ministeriali in Campania, parlano i sindaci salernitani

  • Lutto a Salerno, è morta Laura Quaranta: tutti stretti attorno alla famiglia del dottor Della Monica

  • Sospetto caso di Coronavirus a Cava: bimbo al Cotugno, primi test negativi

  • Malore per una ragazza asiatica a Salerno, tensione nei pressi del Vestuti

  • Allerta Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole: la mappa dei comuni

  • Caso sospetto di Coronavirus a Ravello, isolato autista: chiuso il pronto soccorso

Torna su
SalernoToday è in caricamento