Tagli alle corse del Cstp, sul piede di guerra i pensionati della Cisl

Il segretario Giovanni Dell'Isola: “Ci vogliano rottamare. Va tutto come stabilito da Renzi. E ora ci tolgono anche il servizio di trasporto pubblico"

Dell'Isola

Protestano i pensionati della Cisl per i tagli alle corse del Cstp. Stanchi di dover spesso salire sul pullman e poi dover scendere perché la corsa non esegue il giro previsto e  di orari di arrivo approssimativi, i pensionati esprimono tutta la loro amarezza che continua ad aumentare dall’inizio del mese di settembre, con la nuova organizzazione delle corse dei bus.

“Ci vogliano rottamare. Va tutto come stabilito da Renzi. E ora ci tolgono anche il servizio di trasporto pubblico - sbotta Giovanni Dell’Isola, segretario generale della Fnp Cisl Salerno - Di questo passo, in inverno è probabile che ci troveremo di fronte alla necessità di ulteriori aumenti e di nuovi ridimensionamenti di corse. Ci sentiamo abbandonati: il numero delle corse diminuisce in maniera significativa, creando numerosi disagi a chi viaggia solitamente utilizzando il servizio di trasporto pubblico. Ad esempio, in alcune zone della città gli autobus passano solamente una o due volte al giorno, la mattina presto o tardi prima della chiusura del servizio, rendendo praticamente impossibile l’utilizzo dei pullman per le persone che non lavorano e intendono ritornare a casa dopo poche ore", ha aggiunto.

"Per carità, è cosa nota che sono stati tagliati i fondi. Ma forse si poteva agire diversamente. Tanti lavoratori e pensionati - continua Dell’Isola - non sopportano più che gli amministratori si limitino a semplici slogan e modalità politiche inconcludenti. È arrivato il tempo di ripensare a progetti e politiche capaci di riorganizzare la vita pubblica e in grado di dare una risposta ai nuovi problemi della cittadinanza. Ormai il processo di rottamazione degli anziani interessa tutti i settori della vita sociale ed economica del nostro Paese - ha concluso -  con un susseguirsi di provvedimenti che fanno degli anziani una sorta fascia sociale di cui liberarsi al più presto”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Salerno usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di casa e sparisce nel nulla: imprenditore trovato morto a Colliano

  • Sta per aprire "Mizzica": degustazioni siciliane nel centro di Salerno

  • Pioggia di multe per i clienti dei negozi a Scafati: scoppia la rivolta dei commercianti

  • Suicidio a Campagna, 31enne si toglie la vita: comunità a lutto

  • "E' il tuo turno? Non mi interessa: ti ricevo dopo": sgarbo e razzismo all'Asl di San Severino

  • Pontecagnano, in fiamme il lido "La Vela": deviato il traffico

Torna su
SalernoToday è in caricamento