rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca Nocera Inferiore

Autorizzazioni al ricovero scadute: i pazienti di Villa dei Fiori costretti a recarsi al Distretto 60 per le visite

Prosegue, intanto, la catena umana per il Diritto alla Cura in Campania: la solidarietà coinvolge sempre più cittadini, amministrazioni pubbliche, private e scuole

Per la prima volta in 60 anni di storia di Villa dei Fiori, un gruppo di pazienti sarà costretti a recarsi presso gli ambulatori del Distretto 60 di Nocera Inferiore, per effettuare le consuete visite di controllo da parte dell'UVBR, essendo le autorizzazioni al ricovero scadute: accadrà domani mattina, lunedì alle 10. A nulla è valsa la presentazione di documentazione da parte dei dei medici di medicina generale né tanto mena quella dei distretti di appartenenza, in cui si richiedeva espressamente la visita domiciliare (così come del resto sempre, storicamente, avvenuto da decenni).

Il fatto

Il Distretto, infatti, ha ritenuto di non concedere la visita domiciliare, costringendo i pazienti a recarsi in ambulatorio. Villa dei Fiori è stata costretta ad attivarsi con personale specializzato e mezzi - per effettuare i (non semplici) spostamenti. Non pochi problemi e disagi per le famiglie che sono estremamente contrariate per questa “novità” inaspettata: domani, sul posto, i parenti dei pazienti manifesteranno la loro contrarietà alla scelta dell'Asl.

Diritto di cura

Prosegue, intanto, la catena umana per il Diritto alla Cura in Campania: la solidarietà coinvolge sempre più cittadini, amministrazioni pubbliche, private e scuole. I prossimi appuntamenti a Salerno per firmare sono lunedi 24 ottobre ore 9-18:30 presso l'Ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona, alla postazione adiacente ingresso Ticket, mercoledi 26 Ottobre ore 15-17 presso l'Istituto Scolastico Cristo Re (Via dei Moscani,2 ). Il Comitato Diritto alla Cura è nato sull’emergenza, a supporto delle persone affette da malattie gravi, gravissime, invalidanti, "perchè non si può sempre rincorrere un badget o una scadenza burocratica, i pazienti e le famiglie che già vivono le disabilità per tutta la vita,  chiedono dignità e diritti, la proposta di legge in Regione, può sancire il diritto alle Cure riabilitative/abilitative,  ponendo la Regione Campania all’avanguardia in Italia nella difesa dei più deboli", si legge sulla nota.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autorizzazioni al ricovero scadute: i pazienti di Villa dei Fiori costretti a recarsi al Distretto 60 per le visite

SalernoToday è in caricamento