menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Protesta

Protesta

"Fermiamo lo smantellamento dell'Inps": l'Usb Salerno scende in piazza

I manifestanti: "Lottiamo contro il ridimensionamento degli sportelli e la chiusura di intere sedi sul territorio"

"Fermiamo lo smantellamento dell'Inps": questo l'urlo di protesta dell'Usb di Salerno che stamattina ha tenuto un presidio di protesta in Corso Garibaldi. Un "no" secco e chiaro ai tagli imposti dalla Spending Review e dalla Legge di stabilità 2013 che a regime ammonteranno a 532 milioni: circa la metà delle attuali spese di funzionamento dell’Inps.
 
"Lottiamo contro il ridimensionamento degli sportelli e la chiusura di intere sedi sul territorio, contro lo smantellamento dell’INPS a favore di servizi affidati esclusivamente a patronati ed Equitalia, contro l’eliminazione della vigilanza che garantisce la sicurezza di utenti e lavoratori nelle sedi, contro le esternalizzazioni per fermare il continuo saccheggio privato delle risorse INPS - hanno spiegato i manifestanti - Lottiamo contro i licenziamenti e la continua riduzione degli organici, contro i fondi pensione per il recupero di una piena, solidale e retributiva pensione pubblica, contro gli sprechi e scandalose retribuzioni e pensioni d’oro e lottiamo contro la precarietà per un salario equo e dignitoso a tutti e a tutte". Atteso, intanto, per il 3 luglio, lo sciopero dei lavoratori dell'Inps. Si prevede, pertanto, un'estate decisamente calda.

 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento