Cronaca

Piccoli marinai crescono: protocollo Capitaneria-Giovanni XXIII

Cinque alunni, i primi di trenta, potranno familiarizzazione con le pratiche amministrative ed operative connesse all’operatività della nave. Avranno un tutor esterno e uno interno

la firma del protocollo

Piccoli marinai crescono. E' iniziata oggi, lunedì 16 gennaio, l’avventura di cinque alunni dell’I.I.S.S. “Giovanni XXIII” alla Capitaneria di Porto. Noemi Scarpa, Kevin Bisogno, Mariagiovanna Pipi, Diego De Simone, Raffaele Pisaturo potranno familiarizzazione con le pratiche amministrative ed operative connesse all’operatività della nave

E' stato siglato questa mattina il Protocollo d’Intesa tra il Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera e l’I.I.S.S. “Giovanni XXIII” con firma congiunta del C.V. (CP) Gaetano Angora e della dirigente scolastica dell’istituto, professoressa Daniela Novi. La Capitaneria, su proposta dell’Istituzione Scolastica, si impegna ad accogliere presso le sue strutture, con avvicendamenti di una settimana ciascuno, 30 alunni dell’Istituto in alternanza scuola – lavoro.

Per ciascun allievo beneficiario del percorso in alternanza, inserito nella struttura Capitaneria, è predisposto un percorso formativo personalizzato, coerente con il profilo educativo, culturale e professionale dell’indirizzo di studi e spendibile, in termini di accresciuta competenza tecnica ed operativa, nel mondo del lavoro col quale presto dovranno confrontarsi. Durante lo svolgimento del percorso in alternanza scuola lavoro i beneficiari del percorso avranno un tutor esterno e un tutor interno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piccoli marinai crescono: protocollo Capitaneria-Giovanni XXIII

SalernoToday è in caricamento