Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

La Provincia di Salerno ricorda Raffaele Guariglia a 50 anni dalla sua morte

Il presidente Strianese: "Il legame dell'Ambasciatore con la città e il territorio fu fortissimo come testimoniano le sue pubblicazioni, i documenti e le opere presenti nella biblioteca privata che egli volle donare, con la sua villa, proprio all'ente"

Ricorrono in questi giorni cinquant'anni dalla scomparsa di Raffaele Guariglia (Napoli, 19 febbraio 1899 - Roma, 25 aprile 1970), ambasciatore e ministro degli Esteri. La Provincia di Salerno decide di ricordarlo ripensando alla mostra "La biblioteca privata di un Ambasciatore. Viaggio tra i libri di Raffaele Guariglia", realizzata nel 2014 dal Settore Musei e Biblioteche. 

Il ricordo

“Il legame dell'Ambasciatore con la città e il territorio fu fortissimo – afferma il presidente Michele Strianese - come testimoniano le sue pubblicazioni, i documenti e le opere presenti nella biblioteca privata che egli volle donare, insieme alla sua villa, proprio alla Provincia”. Donazione motivata da Guarigia "perchè Salerno ne abbia maggior fama e lustro". Tra i volumi della collezione sono presenti raffinate incisioni, riproduzioni di monumenti, pitture ed opere d'arte, litografie a colori raffiguranti gli antichi costumi dei funzionari alla corte dell'Impero Ottomano, raffinate illustrazioni tratte dal Catalogo della Mostra Okura d'arte giapponese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Provincia di Salerno ricorda Raffaele Guariglia a 50 anni dalla sua morte

SalernoToday è in caricamento