rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca Cava de' Tirreni

Assalto al pullman di Busitalia ad Halloween: pagano mamma e papà

Chi rompe, paga. Il vecchio adagio vale anche per i ragazzi di età compresa tra 11 e 15 anni che colpirono con sassi, uova, barattoli di vernice e farina il pullman in servizio nella frazione Passiano, a Cava de' Tirreni. Saranno risarcite anche le persone ferite

Chi rompe, paga. Il vecchio adagio vale anche per i giovani assalitori - di età compresa tra 11 e 15 anni - del pullman di Busitalia che fu bersagliato con uova e pietre nella notte di Halloween. La Polizia ha individuato i responsabili, i ragazzini sono stati ascoltati (non è escluso che vengano identificate altre persone) e nel frattempo i genitori dovranno risarcire l'azienda di trasporto pagando i danni causati dai propri figli. Dovranno pagare anche le spese mediche sostenute da due persone che erano a bordo del pullman e che furono ferite.

La ricostruzione

Preso d'assalto il pullman in servizio sulla linea Cava-Contrapone, nella frazione Passiano, colpito con sassi, uova, barattoli di vernice e farina da un gruppo di ragazzini travestiti per Halloween. In frantumi, i finestrini del pullman, mentre due viaggiatori, feriti dalle schegge, furono costretti a ricorrere alle cure ospedaliere. L.N. pubblicò su Facebook anche le foto dell'episodio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto al pullman di Busitalia ad Halloween: pagano mamma e papà

SalernoToday è in caricamento