rotate-mobile
Cronaca Angri

Angri, bliz dei carabinieri: finite in manette quattro persone

Sono stati arrestati due giovani del posto autori del classico “cavallo di ritorno” e i titolari di un’agenzia di scommesse per attività di spaccio di sostanze stupefacenti

Quattro arresti nel giro di poche ore compiuti in Angri dai militari del reparto territoriale di Nocera Inferiore. I primi due a finire in trappola sono stati due giovani angresi, C.D.A, classe 1992 e A.V., classe 1991. I due sono stati sopresi dai militari della stazione di Angri mentre, secondo il classico schema del cavallo di ritorno, stavano cercando di ottenere 100 euro come prezzo per la restituzione ad un artigiano di angri di una macchina impastatrice del valore di circa 1000 euro che lo stesso aveva denunciato come rubata qualche giorno fa. All’appuntamento per concordare la restituzione della macchina alimentare si sono presentati anche i carabinieri che hanno fatto scattare le manette ai polsi dei due per ricettazione ed estorsione mentre all’artigiano è stato restituito il maltolto.

Altri due giovani invece sono finiti in manette ad opera dei militari della sezione radiomobile che hanno assistito alla vendita da parte di L.G., classe 1976, di una dose di stupefacente tipo cocaina ad un trentatreenne di Vico Equense, segnalato in prefettura come consumatore. Gli ulteriori accertamenti hanno permesso di trovare addosso alla persona di L.G un’altra dose di cocaina a conferma dell’ipotesi che lo stesso fosse dedito all’attività di spaccio. Poichè l’uomo è stato sorpreso di fronte alla sala scommesse sulla nazionale che lo stesso gestisce unitamente a F.S, classe 1981, la perquisizione e’ stata estesa anche a quei locali e sono stati rinvenute ulteriori 68 dosi di cocaina per 30 grammi complessivi. I militari hanno fatto dunque scattare le manette ad entrambi i soci del centro scommesse, sul conto del quale sono in corso altri accertamenti per verificarne la regolarità amministrativa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Angri, bliz dei carabinieri: finite in manette quattro persone

SalernoToday è in caricamento