rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Cronaca

Raccolta differenziata in aumento a Salerno: "Risultati incoraggianti"

Alla fine dell'ultimo trimestre la percentuale di raccolta differenziata sul territorio ha raggiunto il 71,31%, nove punti in più del dato registrato a giugno

"Una raccolta di successo". È il titolo che il Comune ha voluto dare ai dati dei primi tre mesi del nuovo calendario della raccolta differenziata. Alla fine del trimestre luglio-agosto-settembre la percentuale di raccolta differenziata sul territorio ha raggiunto il 71,31%, registrando una crescita di 9 punti rispetto a mese di giugno (62,09%), l'ultimo con il precedente calendario. 

I dati

Questo il dato singolo dei primi tre mesi: luglio 69,15%, agosto 74,14% e settembre 71,31%. Aumentata anche la quantità della raccolta dei vari materiali, segno di un miglioramento qualitativo nel conferimento. La carta, ad esempio, è passata dalle 311 tonnellate raccolte nel mese di giugno alle 448 del mese di settembre. Stesso discorso per la plastica, partita da 332 tonnellate (giugno) ed arrivata a raggiugnere le 501 tonnellate a settembre. Bene anche il vetro, con un picco di 533 tonnellate raccolte nel mese di agosto. 4504, invece, le tonnellate di organico raccolte nei mesi di luglio, agosto e settembre, con un picco di 1600 tonnellate ad agosto. In discesa la porzione non differenziabile, che dopo i picchi di aprile (2mila tonnellate) e maggio (2mila 362 tonnellate) si è attestata sulle 1300 tonnellate di media al mese nel trimestre luglio-agosto-settembre. 

I commenti

Il sindaco, Vincenzo Napoli, ha parlato di "inversione di tendenza" e di "servizio di cui possiamo andare fieri". "Possiamo ritenerci soddisfatti - ha sottolineato il primo cittadino -  e grazie a tali dati possiamo immaginare nuove iniziative nei prossimi mesi. Facciamo tesoro dei risultati e proseguiamo con l'impegno ed i controlli sul territorio. Andremo avanti con un'azione di repressione ma anche pedagogica. Tutto è perfettibile, ma è chiaro che le indicazioni che arrivano sono assolutamente positive". Sulla stessa linea il commento dell'amministratore unico di Salerno Pulita, Vincenzo Bennet: "Risultati che ci danno la voglia di continuare a correre. Il ringraziamento va ai cittadini ed alle imprese, che si sono adeguati subito alle nuove disposizioni. La raccolta differenziata è l'unica possibilità per raggiungere riduzioni congrue della Tari. Le multe? L'obiettivo non era fare cassa per mettere da parte un tesoretto. Anzi, nei limiti del possibile e dove c'è un riconoscimento dell'errore prediligiamo l'attività di sensibilizzazione a quella repressiva". A chiudere il cerchio l'assessore all'Ambiente, Massimiliano Natella: "I risultati costituiscono la base per portare la città di Salerno all'avanguardia per quel che riguarda il tema rifiuti. Tari? L'obiettivo è ridurla, ma va chiarito che la tassa sui rifiuti è commisurata alla nostra gestione. L'obiettivo è di avere una gestione virtuosa tale da fare diminuire la tari e magari investire i tesoretti su altri servizi importanti, a cominciare dallo spazzamento". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta differenziata in aumento a Salerno: "Risultati incoraggianti"

SalernoToday è in caricamento