Cronaca

Agropoli, raccolta "non" differenziata: sanzioni della polizia municipale

Nelle buste destinate alla raccolta dell'umido organico la polizia municipale ha rinvenuto la presenza di plastica, carta e lattine: sanzionati tre condomìni e altre abitazioni

Raccolta differenziata (repertorio)

Non si ferma l'opera di contrasto, da parte della polizia municipale di Agropoli, al fenomeno della scorretta raccolta differenziata. Nella giornata di oggi i caschi bianchi, agli ordini del luogotenente Antonio Cantarella, di concerto con i funzionari della Yele, che si occupa della raccolta rifiuti sul territorio, hanno elevato diversi verbali dopo aver controllato i sacchetti della spazzatura.

Per la raccolta di questa mattina era previsto il conferimento della frazione organica, ma i vigili urbani di Agropoli, indossati i guanti e aperti i sacchetti, hanno rinvenuto in alcuni casi anche carta, plastica e lattine di alluminio. Il controllo è avvenuto in via San Francesco, Via Granatelle e via Pisacane. L'apertura delle buste ha permesso di accertare che tre condomìni, per un totale di circa una settantina di residenti, non effettua correttamente la raccolta porta a porta.

Analoga situazione è stata riscontrata dai vigili urbani per quanto riguarda i sacchetti depositati nei pressi di una ventina di abitazioni. Sono quindi scattate le sanzioni della polizia municipale: seicento Euro di multa per ognuno dei condomìni, mentre per ogni singola abitazione la sanzione è stata di 24 Euro per abbandono di rifiuti sul suolo pubblico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agropoli, raccolta "non" differenziata: sanzioni della polizia municipale

SalernoToday è in caricamento