"Non ce ne laviamo le mani": raccolta di materiale igienico per i migranti

La Caritas Parrocchiale di San Demetrio Martire di Salerno, insieme ai ragazzi del Centro per la Legalità gestito dalla Cooperativa Sociale Galahad, aderisce al progetto lanciato dalla Fondazione Rachelina Ambrosini

Foto archivio

Solidarietà ai poveri, ai profughi, ai senzatetto in terra di emergenza. La Caritas Parrocchiale di San Demetrio Martire di Salerno, insieme ai ragazzi del Centro per la Legalità gestito dalla Cooperativa Sociale Galahad ed ospitato nei locali parrocchiali di via Dalmazia, aderisce al progetto lanciato dalla Fondazione Rachelina Ambrosini: "Non ce ne laviamo le mani", raccolta di materiale igienico destinato ai migranti in difficoltà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Domani, 16 ottobre 2015, dunque, i giovani volontari raccoglieranno spazzolini, saponette e dentifrici, presso il supermercato “Sisa” di via Fratelli del Mastro (zona stadio Vestuti), a Salerno, dalle ore 18 alle 20.  Accorato l'invito alla cittadinanza a contribuire all'iniziativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a San Cipriano Picentino, uomo si impicca nel cimitero

  • Torna lo spettro del Covid-19 a Salerno città, la denuncia del Comitato San Francesco e l'appello di Polichetti

  • Covid-19: positiva una dipendente bancaria a Salerno

  • Covid-19 alla gelateria Buonocore, il titolare: "Abbiamo chiuso per tutelare i clienti"

  • Covid-19, altri 7 contagi in Campania: i dati del bollettino

  • Covid-19: muore donna di Battipaglia, si aggrava l'anziano nocerino

Torna su
SalernoToday è in caricamento