Cronaca Nocera Inferiore

Raccolta rifiuti, il vetro di Nocera Inferiore e Battipaglia a Ecoambiente

Il presidente Petrosino: "I maggiori introiti potranno essere utilizzati dagli enti locali per migliorare il servizio o per ridurre la Tari”

Anche il Comune di Nocera Inferiore, a partire da martedì 1 febbraio, conferirà il vetro della raccolta differenziata alla piattaforma gestita da Ecoambiente nel TMB di Battipaglia. Dallo scorso mese di ottobre, infatti, a seguito di analisi qualitative, il CoReVe (Consorzio recupero vetro) ha riconosciuto il passaggio dalla fascia E alla fascia B al vetro conferito all’impianto di Battipaglia.

I dettagli 

In concreto questo significa che la tariffa riconosciuta ad Ecoambiente, per il vetro da avviare al riciclo, è passata da 9 euro a 39,27euro. Di conseguenza è lievitato anche il corrispettivo che spetta ai Comuni , che per la prima delle quattro fasce di qualità previste è del 40%, in pratica circa 16 euro a tonnellata indipendentemente dalle oscillazioni del prezzo  di mercato. Subito dopo il passaggio alla fascia B, Ecoambiente scrisse ai 161 Comuni dell’Ato Salerno per informarli delle nuove tariffe e predispose un contratto tipo. Tale attività ha già conseguito significativi risultati, con l’adesione dei Comuni di Battipaglia e Nocera Inferiore, i cui  conferimenti - rispettivamente di 1.500 e 1.200 tonnellate, stimati sulla produzione del 2020 - da soli produrranno quasi un raddoppio dei quantitativi di vetro lavorati lo scorso anno da Ecoambiente a Battipaglia. 

Il commento 

“Siamo una società pubblica, braccio operativo dell’Ente d’Ambito Salerno, costituito dai Comuni, ed è nostro obiettivo – spiega Vincenzo Petrosino, presidente di Ecoambiente – riconoscere quanto più è possibile, per incentivare la raccolta differenziata e aumentarne la qualità. I maggiori introiti potranno essere utilizzati dagli enti locali per migliorare il servizio o per ridurre la Tari”. E ancora: “Abbiamo riscontrato l’interesse anche di altri Comuni, per cui - aggiunge Petrosino - se riuscissimo  a concludere positivamente le interlocuzioni in corso potremmo incrementare il quantitativo di imballaggi in vetro, gestiti dalla nostra piattaforma, di 12.000 tonnellate annue, passando dalle 3.900 tonnellate attuali alle 15.900 potenziali, riuscendo in questo modo ad intercettare il 43% degli imballaggi in vetro, prodotti in provincia di Salerno, su base annua”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta rifiuti, il vetro di Nocera Inferiore e Battipaglia a Ecoambiente
SalernoToday è in caricamento