Cronaca

Raid nella braceria: vetri infranti e polizia scientifica in azione, lo sfogo del titolare

Con un post su Facebook, carico di rabbia e delusione, Luciano Apicella, che gestisce la braceria 3052 a Salerno, ha documentato quanto è accaduto. Lo sdegno e la solidarietà degli altri commercianti

Foto Facebook

"Forse pensano che lasciamo il magro incasso nel locale". Una delle frasi di solidarietà e sdegno compare oggi su Facebook, a sostegno di Luciano Apicella, titolare della braceria 3052. Il gestore stamattina ha denunciato quanto è accaduto: ladri in azione, un vero e proprio raid, assalto ai vetri, polizia scientifica al lavoro per dare una identità ai responsabili, che hanno portato via anche bottiglie di vino

Il post

E' carico di rabbia delusione il messaggio che il titolare della braceria ha voluto indirizzare ai ladri, al momento anonimi: "Ragazzi giusto per chiedere... Era buono il vino? Uno con il casco in mano faceva il palo e un altro che prima di salire le scale ha messo il cappuccio del giubbino credendosi furbo. Bravissimi. Ma poi il vino l'avete bevuto nella villa a Fratte cioè vicino al locale?".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raid nella braceria: vetri infranti e polizia scientifica in azione, lo sfogo del titolare

SalernoToday è in caricamento