Sarno: strada intitolata a Massimiliano Randino, ucciso da un ordigno

Randino, appartenente alla Brigata paracadutisti “Folgore“, morì in un attentato a Kabul, in Afghanistan, il 17 settembre 2009

Morì in un attentato a Kabul, in Afghanistan, il 17 settembre 2009: a lui, ora, verrà intitolata una strada a Sarno. Lunedì 12 novembre, l'Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Giuseppe Canfora, infatti, dedicherà un omaggio al Caporal Maggiore Massimiliano Randino che, originario di Sarno ed appartenente alla Brigata paracadutisti “Folgore“, fu ucciso da un ordigno.

La cerimonia

Insignito della “Croce d’onore alla memoria” dal Presidente della Repubblica il 23 dicembre 2009, Randino, durante un’attività di scorta nella città di Kabul, rimase ucciso nell’esplosione di un ordigno che colpì il veicolo militare sul quale era a bordo. La cerimonia di intitolazione avrà inizio alle 11.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Sorpresa nel Cilento, avvistato lo yacht "T.M Blue One” di Valentino

  • Covid-19: in aumento i positivi in Campania, 23 nuovi contagi

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, oggi 2 positivi ad Eboli

  • Covid-19, salgono i contagi in Campania: 14 nuovi positivi

  • Rapina a mano armata in un tabacchi di Torrione alto: ferito il titolare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento