menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cava de' Tirreni, il rap di Fra Gigino impazza sui social network

Una canzone che ha coinvolto tutti. Perché Fra Gigino divide in due la città: c'è chi lo ama e chi lo odia

In poco meno di una settimana è diventato virale il video della canzone Il rap di Fra Giggino. La canzone, scritta da due speaker radiofonici di Radio Cava New Generation, Fabiano Pagliara e Marco Abbro, parla della passione del noto frate cavese per i fuochi d'artificio. Il video della canzone conta quasi 3000 visualizzazioni su Youtube ed oltre 100 condivisioni dalla pagina Facebook ufficiale. "Dietro un testo apparentemente semplice si nascondono riferimenti acuti alla vita cittadina: le polemiche per i rumori continui provenienti dalla chiesa, le lacrime di sangue della statua di Gesù bambino, il santuario ricostruito in un batter d’occhio grazie all’impegno del frate - si legge in una nota - Una canzone che ha coinvolto tutti. Perché Fra Gigino divide in due la città: c’è chi lo ama e chi lo odia. Non ci sono mezze misure se non nel rap di Marco e Fabiano".

Il video

Il pezzo, equilibratissimo, fa ridere senza gridare allo scandalo ed è stato apprezzato dal frate stesso che lo ha condiviso sui social della sua Cava Tv Santuario. Marco Abbro e Fabiano Pagliara sono una coppia comica con lunghe ed importanti esperienze nell’intrattenimento dal vivo. Il Rap di Fra Giggino è solo l’ultima delle loro creazioni. Due anni fa avevano già spopolato sul web con Tsunami – Artisti uniti per Cava, canzone satirica sull’alluvione che sommerse la città Metelliana nel 2012 e il quasi contemporaneo scandalo comunale, l’operazione della Dia che colpì alcuni personaggi della politica locale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Salute

Moderna e Pfizer: ecco cosa cambia da lunedì

social

Dopo il "Zitt!" arriva la festa anche per Raffaele il Vikingo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento