rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Battipaglia

Presa la “Nikita” di Salerno: arrestata la rapinatrice di banche

Ad ottobre mise a segno un abile colpo nell’istituto di credito della Banca Popolare di Bari, a Battipaglia

Soprannominata dagli stessi agenti, la Nikita di Salerno, è stata acciuffata R.O., quarantenne residente a Secondigliano, nel napoletano, che, proprio come la protagonista della fiction d’azione, era la capobanda in gonnella di una gang di rapinatori. Il 5 ottobre, in particolare, tre persone, tra cui la donna, a viso scoperto, hanno seminato panico presso l’istituto di credito della Banca Popolare di Bari, a Battipaglia.

Servendosi di un taglierino, i malviventi rubarono un bottino pari a circa 85mila euro dalla banca, per poi fuggire. Dopo accurate indagini, dunque, i poliziotti della sezione anticrimine esterna, coordinati dall’Ispettore capo, Luigi Aurilio del Commissariato di Battipaglia, hanno individuato la donna che, insieme alla sua gang, ha commesso numerose rapine in tutta Italia.

Condotta presso la casa circondariale di Pozzuoli dai poliziotti battipagliesi coadiuvati dai colleghi di Napoli,  Nikita resterà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presa la “Nikita” di Salerno: arrestata la rapinatrice di banche

SalernoToday è in caricamento