Rapina alla Bcc di Castelnuovo, fermati due banditi in fuga: è caccia al complice

I malviventi sono stati bloccati dai carabinieri lungo la Cilentana mentre erano diretti verso la provincia di Napoli. Il bottino ammontava a circa 1000 euro

Dopo intense ricerche i carabinieri di Vallo della Lucania hanno eseguito due fermato due uomini di 39 anni e 51 anni, accusati di essere gli autori della rapina avvenuta nella tarda mattinata di martedì presso la Bcc di Castelnuovo Cilento.

Le indagini

I due malviventi, intorno alle 12.30, hanno fatto irruzione all’interno dell’istituto di credito con il volto coperto e, dopo aver minacciato la cassiera, si sono fatti consegnare il denaro contenuto nelle casse, circa 1000 euro. Poi si sono dati alla fuga fino a quando, grazie ai posti di blocco attivati su tutto il territorio cilentano dai militari dell’Arma, sono stato bloccati sulla Cilentana mentre cercavano di rientrare nella provincia di Napoli. E così, dopo l’interrogatorio, sono stati rinchiusi nel carcere vallese. E’ caccia al terzo complice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • Dramma allo stadio Arechi, durante la partita: tifoso cade nel fossato

  • "Ecco perchè picchiavo mia moglie": il racconto-choc di un salernitano alla Rai

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Furibonda lite in strada tra avvocatesse, a Pagani: la denuncia

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento