Rapina alla Bcc di Castelnuovo, fermati due banditi in fuga: è caccia al complice

I malviventi sono stati bloccati dai carabinieri lungo la Cilentana mentre erano diretti verso la provincia di Napoli. Il bottino ammontava a circa 1000 euro

Dopo intense ricerche i carabinieri di Vallo della Lucania hanno eseguito due fermato due uomini di 39 anni e 51 anni, accusati di essere gli autori della rapina avvenuta nella tarda mattinata di martedì presso la Bcc di Castelnuovo Cilento.

Le indagini

I due malviventi, intorno alle 12.30, hanno fatto irruzione all’interno dell’istituto di credito con il volto coperto e, dopo aver minacciato la cassiera, si sono fatti consegnare il denaro contenuto nelle casse, circa 1000 euro. Poi si sono dati alla fuga fino a quando, grazie ai posti di blocco attivati su tutto il territorio cilentano dai militari dell’Arma, sono stato bloccati sulla Cilentana mentre cercavano di rientrare nella provincia di Napoli. E così, dopo l’interrogatorio, sono stati rinchiusi nel carcere vallese. E’ caccia al terzo complice.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Melissa La Rocca muore in classe: il cordoglio di De Luca, il racconto dei docenti

  • La treccia dorata di Melissa consegnata ai genitori: fissati i funerali della 16enne, i primi riscontri degli esami

  • Nessuna autopsia per Melissa La Rocca: salma consegnata ai genitori

  • Colta da malore in classe: muore studentessa a Salerno

  • Tragico incidente a Baronissi: morto un 21enne, un arresto per guida in stato di ebbrezza

  • Luci d'Artista 2019/2020: l'inaugurazione fissata per il 15 novembre, le novità sui parcheggi

Torna su
SalernoToday è in caricamento