menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'operazione

L'operazione

Tentano la rapina prima in banca e poi alle Poste: due arresti a Sapri

Nelle tasche di uno di loro, sono stati trovati più di mille euro in contanti, riconsegnati al Direttore dell'Ufficio Postale, mentre nell'auto vi era ancora passamontagna e taglierino usati per la rapina

Rapina a mano armata a Sapri: i carabinieri hanno arrestato P.C., classe ’72, e R.M., classe ’56. Uno dei due, poco prima, aveva tentato un colpo alla filiale Unicredit di Policastro Bussentino, ma il personale presente allo sportello della banca, essendosi attivato il metal detector e notando un uomo parzialmente travisato, non ha aperto la porta, così l’uomo si è dileguato. In quel momento, la centrale operativa della Carabinieri, ricevendo la segnalazione, ha provveduto ad attivare il piano anti-rapina predisponendo le pattuglie in posti strategici del territorio.

Poco dopo, lo stesso uomo, con indosso un passamontagna e armato di taglierino, ha messo a segno una rapina all’interno dell’ufficio postale di Villammare, frazione del comune di Vibonati. Ad aspettarlo fuori, a bordo dell’auto, il complice. I due sono scappati a folle velocità ma, dopo poco, sono stati bloccati da militari dell’Arma. Nelle tasche di uno di loro, sono stati trovati più di mille euro in contanti, riconsegnati al Direttore dell’Ufficio Postale, mentre nell’auto vi era ancora passamontagna e taglierino usati per la rapina, poi sottoposti a sequestro. Ora sono entrambi al carcere di Sala Consilina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

  • social

    Promozione culturale, pubblicato l'avviso della Regione Campania

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento