Cronaca Centro / Lungomare Trieste

Rapinò un bar sul Lungomare Trieste: 23enne salernitano dietro le sbarre

A finire in manette un pluripregiudicato di Salerno, che è stato fermato dagli agenti della Squadra Mobile all'interno della sua abitazione. E' caccia al complice

Un pluripregiudicato salernitano di 23 anni, A.N le sue iniziali, è stato arrestato dalla Squadra Mobile di Salerno con l’accusa di rapina. Secondo gli agenti il giovane, lo scorso 9 gennaio, è entrato con un complice non ancora identificato all’interno del bar “No Name”, situato su via Lungomare Trieste, e con il volto travisato e un coltello in pugno ha minacciato una dipendente facendosi consegnare tutto l’incasso. Una volta impossessatosi del denaro (circa settecento euro) i due si sono dati alla fuga per le strade limitrofe facendo perdere le loro tracce.

Ad incastrarli, però, sono state le testimonianze dei presenti, ma soprattutto le telecamere del sistema di videosorveglianza del bar e delle strade circostanti. Al momento dell’arresto, il 23enne si trovava all’interno della sua abitazione. Ora è rinchiuso nel carcere di Fuorni a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinò un bar sul Lungomare Trieste: 23enne salernitano dietro le sbarre

SalernoToday è in caricamento