menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Battipaglia, rapina a distributore di benzina: arrestato a Vietri sul Mare

Gli agenti di polizia hanno rintracciato il presunto responsabile di una rapina ad un distributore di benzina della città della piana del Sele: era alloggiato presso un albergo della cittàdi Vietri sul Mare

Rapina un distributore di carburanti nella piana del Sele e viene arrestato successivamente a Vietri sul Mare, nei pressi di un albergo. A. M., 32 anni, nato ad Agropoli e residente ad Altavilla Silentina, pregiudicato, è stato arrestato ieri pomeriggio dagli agenti di polizia dopo che, in mattinata, aveva rapinato, sulla strada provinciale 175 litoranea di Battipaglia, un distributore di benzina.

Secondo quanto riferito a mezzo nota stampa dalla questura di Salerno l'uomo, a bordo di una Peugeot 307, si è avvicinato ad un benzinaio e, sotto la minaccia di una pistola, si è fatto consegnare la somma di 500 Euro per poi dileguarsi. Il rapinato ha quindi allertato le forze dell'ordine e sul posto si sono recati gli uomini del commissariato di polizia di Battipaglia, che hanno immediatamente fatto scattare le indagini allo scopo di rintracciare l'autore della rapina.

Nel pomeriggio quindi i poliziotti hanno fermato, presso un albergo di Vietri sul Mare, il giovane A. M., che mancava da una settimana da casa e del quale i familiari non avevano notizie e non sapevano dove fosse. Nel corso delle indagini gli agenti di polizia hanno scoperto che il giovane era alloggiato in quell'albergo dallo scorso 26 ottobre. Hanno quindi fatto irruzione nella camera fermandolo quale probabile responsabile della rapina al distributore di benzina di Battipaglia.

Il giovane è stato arrestato con le accuse di rapina aggravata e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Sarà giudicato con rito direttissimo. In considerazione del modus operandi posto in essere dall’arrestato in questa circostanza e dalle risultanze investigative per altri analoghi e recenti episodi avvenuti nell’area della piana del Sele (in particolare a Campagna e Capaccio) - si legge in una nota della questura di Salerno - sono in corso indagini per accertare l’eventuale responsabilità di A. M. in altre rapine in danno di distributori di carburanti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Salute

Moderna e Pfizer: ecco cosa cambia da lunedì

Salute

Open day per Pfizer a Roccadaspide e per Moderna a Cava: le date

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento