Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Eboli, feriscono connazionale per rubargli il portafogli: arrestati

Due marocchini hanno percosso e ferito un connazionale con un coltello a serramanico nel tentativo di rubargli il portafogli: provvidenziale l'intervento dei carabinieri, che hanno tratto in arresto i due aggressori

Immagine di repertorio

Aggrediscono un connazionale per rapinarlo e lo feriscono ad una mano con un coltello a serramanico: due uomini di nazionalità marocchina, A. M. e K. M., 31 e 28 anni, sono stati tratti in arresto dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Eboli, agli ordini del capitano Alessandro Cisternino e del tenente Francesco Manna. I militari, di passaggio nella zona contrada Rosale, hanno notato un uomo in difficoltà, identificato come A. L. 40 anni, residente ad Eboli, anche lui di nazionalità marocchina.

L'uomo, hanno appurato gli inquirenti, era stato percosso e ferito con un coltello a serramanico dai due connazionali, che tentavano in ogni maniera di impossessarsi del portafogli della vittima che conteneva 500 Euro. Il casuale passaggio dei carabinieri ha fatto desistere i due che si sono dati alla fuga ma sono stati prontamente rintracciati dai militari. Il 40enne è stato soccorso presso l'ospedale di Eboli: per lui ferite guaribili in pochi giorni. Per i due arrestati si pronuncerà il tribunale di Salerno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eboli, feriscono connazionale per rubargli il portafogli: arrestati

SalernoToday è in caricamento