Compie rapina con pistola a giocattolo: arrestato giovane rapper a Scafati

Si tratta di Giovanni "Jhonny" Cirillo, 23 anni, di origini somale e già noto alle forze dell'ordine. Tempestivo l'intervento dei carabinieri che lo hanno trovato in possesso del denaro portato via della farmacia

Il rapper

Entra in farmacia, mette a segno la rapina e fugge. E' finito nei guai il rapper Giovanni “Jhonny” Cirillo che, nella giornata di ieri, è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri a Scafati.

La dinamica

Il giovane, 23 anni, di origini somale e già noto alle forze dell’ordine, ha fatto irruzione all’interno di una farmacia situata in via Martiri d’Ungheria, con in mano una pistola a giocattolo, con cui ha minacciato i titolari facendosi consegnare il denaro contenuto nelle casse, circa 600 euro. Poi è fuggito via ma, nel giro di poco tempo, è stato prontamente bloccato dai militari dell'Arma - sembra all’interno di un centro scommesse della zona - i quali lo hanno identificato subito grazie alle telecamere installate all’interno dell’esercizio commerciale. Cirillo avrebbe ammesso subito le sue responsabilità ed ora si trova agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Litorale di Salerno, spunta la diga soffolta per allungare la spiaggia

  • Salerno si stringe attorno a Carmine Novella, il Capitano ringrazia e promette: "Lotterò a testa alta"

  • Sviene quattro volte in un giorno e gira tre ospedali, poi il decesso: indagati 2 medici

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Covid-19: muore un 34enne ad Agropoli, nuovi casi a Caggiano e Pagani

  • Covid-19: muoiono altri 4 positivi, 11 decessi in 24 ore nel salernitano. Altri casi in 10 comuni

Torna su
SalernoToday è in caricamento