menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapinò un minore: arrestato straniero a Polla, era ricercato da un anno

Il 31enne, originario del Marocco, era stato condannato nell'aprile scorso ma risultava irreperibile. Ora è stato rinchiuso nel carcere di Potenza

Dopo circa un anno di latitanza i carabinieri di Sala Consilina sono riusciti ad arrestare, a Polla, un pregiudicato di 31 anni, originario del Marocco, su cui pendeva un ordine di esecuzione pena emesso dalla Procura della Repubblica di Lagonegro.

La vicenda

Nel mese di aprile del 2019 il giovane è stato condannato con l’accusa di detenzione abusiva di armi, tentata estorsione e rapina.  Secondo quanto ricostruito dai militari dell’Arma, infatti, nel 2011 si fece consegnare, sotto la minaccia di una pistola, alcuni oggetti preziosi in oro da un minore di Polla richiedendo, come riscatto, una somma di denaro. E così, al termine di alcuni accertamenti condotti sui suoi spostamenti in Europa, avvenuti in stato di semi-latitanza per circa un anno, tra la Svizzera e la Germania, i militari valdianesi sono riusciti a rintracciarlo a Polla, dov’era tornato per trascorre dei giorni di vacanza con la sua famiglia. Ora è stato rinchiuso nel carcere di Potenza.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento