rotate-mobile
Cronaca Vallo della Lucania

Sequestrato, pestato e rapinato: choc a Vallo della Lucania, due arresti

I due delinquenti avevano avvicinato la vittima che si trovava all’interno di un bar e dopo averla fatta uscire con una banale scusa, la hanno costretta a salire a bordo di un’auto per condurla in aperta campagna

Lo pestano per rubargli il pochi euro. Sono stati arrestati dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Vallo della Lucania, due giovani del posto, già noti alle forze dell’ordine, per rapina e sequestro di persona ai danni di un loro coetaneo. I due avevano avvicinato la vittima che si trovava all’interno di un bar e dopo averla fatta uscire con una banale scusa, la hanno costretta a salire a bordo di un’auto per condurla in aperta campagna.

Schiaffi e pugni al volto, per il malcapitato che ha quindi dovuto consegnare il suo portafogli contenente qualche euro. I delinquenti, poi, lo hanno abbandonato nei pressi della sua abitazione dove è stato soccorso da alcuni parenti e trasportato con ambulanza del 118 presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Vallo della Lucania. Sotto choc, il ragazzo ha raccontato tutto ai militari: subito identificate, intanto, le persone presenti nel bar, le quali, anche loro sentite dai carabinieri, hanno fornito una prima descrizione dei responsabili. Così, i due aggressori sono stati rintracciati presso le loro abitazioni: nella loro auto, macchie di sangue ancora fresche. I malviventi sono finiti agli arresti domiciliari, in attesa del rito per direttissima, così come disposto dal Pubblico Ministero della procura della Repubblica del Tribunale di Vallo della Lucania.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrato, pestato e rapinato: choc a Vallo della Lucania, due arresti

SalernoToday è in caricamento