rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca Sant'Egidio del Monte Albino

Paura a Sant'Egidio, rapinata una tabaccheria: arrestati i malviventi

Uno dei due balordi ha esploso dei colpi di pistola rimanendo lui stesso ferito. Immediato l'intervento dei carabinieri che sono riusciti a porre fine alla loro fuga

Due giovani paganesi sono stati arrestati ieri sera dai carabinieri della radiomobile di Nocera Inferiore dopo aver perpetrato una rapina ai danni di un tabacchino in Sant’Egidio del Monte Albino. I due sono entrati nell’esercizio pubblico intorno alle 21 quando era presente un solo cliente. Col volto coperto dai caschi e dietro minaccia di una pistola, si sono fatti consegnare l’incasso, circa 270 euro ed il marsupio del cliente presente, contenente solo pochi euro. Poi si sono dati alla fuga a bordo di un motorino. Il proprietario dell’esercizio si è posto all’inseguimento dei malviventi con la propria macchina ed ha contemporaneamente dato l’allarme tramite il numero di emergenza 112.

I due malviventi, poi identificati in C.F, classe 1984 e P.G, classe 1995, entrambi paganesi, vistisi inseguiti, hanno anche esploso alcuni colpi di arma da fuoco verso la vettura che li seguiva, colpendola due volte nella parte frontale. Così  facendo, per via dell’alta velocità, hanno perso l’equilibrio e sono finiti a terra. A rialzarli sono stati i carabinieri di diverse pattuglie subito sopraggiunti che li hanno trovati ancora in possesso sia della refurtiva che dell’arma, una pistola scacciacani modificata per poter sparare; sono stati arrestati per detenzione di arma illegale, rapina e tentato omicidio. Nessuno e’ rimasto ferito tranne uno dei rapinatori, rimasto lievemente contuso nella caduta dal ciclomotore   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura a Sant'Egidio, rapinata una tabaccheria: arrestati i malviventi

SalernoToday è in caricamento