rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

Salerno, rapina al tabacchi in via Irno: fermato un responsabile

Uno dei due autori della rapina al tabacchi di via Irno dello scorso 29 maggio è stato tratto in arresto dai carabinieri, grazie alle immagini delle telecamere di sorveglianza. Si cerca il complice

E' stato arrestato uno degli autori della rapina alla tabaccheria di via Irno dello scorso 29 maggio: a renderlo noto i carabinieri della compagnia di Salerno, agli ordini del capitano Enrico Calandro. I militari del nucleo operativo e radiomobile, nella serata di ieri, hanno tratto in arresto R. I., 31 anni, salernitano, già noto alle forze dell'ordine, dando esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Salerno, con l'accusa di rapina aggravata e resistenza a pubblico ufficiale.

R. I., lo scorso 29 maggio, aveva rapinato il tabacchi di via Irno insieme ad un complice, portando via alcune centinaia di Euro. I due malviventi, volto coperto da cappuccio ed armati di coltello, erano stati tuttavia intercettati all'uscita del tabacchi da un carabiniere non in servizio, che nel tentativo di fermarli aveva sparato alcuni colpi di pistola all'indirizzo delle ruote dell'automobile con la quale i due erano fuggiti tentando di investirlo, una Fiat Punto bianca.

Dopo una breve fuga i due rapinatori avevano abbandonato il veicolo con all'interno un coltello utilizzato per la rapina. L'auto e il "contenuto" furono rinvenuti dagli inquirenti che diedero il via alle indagini. Il lavoro dei militari ha permesso di identificare R. I., che è stato riconosciuto attraverso le immagini delle telecamere di sorveglianza della tabaccheria. L'uomo è stato posto agli arresti domiciliari, a disposizione dell'autorità giudiziaria. Proseguono le indagini per risalire al complice. 

 

 

 

 

 

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salerno, rapina al tabacchi in via Irno: fermato un responsabile

SalernoToday è in caricamento