rotate-mobile
Cronaca

Rapina al teatro Ghirelli, il custode era complice dei malviventi: ritrovata la refurtiva

La refurtiva è stata prontamente restituita ai responsabili della fondazione Salerno Contemporanea che gestisce il Teatro Ghirelli per conto del Comune di Salerno

Colpo di scena sulla rapina al teatro Ghirelli. La versione fornita dal guardiano, M.F, di 31 anni, originario dei paesi vesuviani, non ha convito affatto gli investigatori, che ora lo hanno fermato e denunciato per simulazione di reato e furto aggravato in concorso. L'uomo aveva dichiarato al personale della Squadra Mobile che i malviventi, dopo averlo legato e imbavagliato, avevano asportato tavolini, sedie, divanetti in vimini, apparecchiature per il suono e strumenti per la videoregistrazione, dileguandosi a bordo di un’auto Doblò. Tutto ciò ha insospettivo le forze dell'ordine che, anche attraverso i filmati registrati dai sistemi di videosorveglianza, hanno scoperto la verità. Il prosieguo delle indagini ha consentito di identificare P. G. di 31 anni, amico di M. F., con precedenti di polizia a carico, il quale nella notte, a bordo di un’autovettura Fiat Punto, appariva nei filmati mentre si introduceva nella struttura teatrale.

La successiva perquisizione presso il domicilio di P. G., ha consentito di rinvenire l’intera refurtiva sottratta al teatro Ghirelli, per un valore di circa 20 mila euro. I soggetti, M. F. e P. G, sono stati entrambi denunciati per furto aggravato in concorso, il solo M.F. anche per simulazione di reato. La refurtiva è stata  prontamente restituita ai responsabili della fondazione Salerno Contemporanea che gestisce il teatro Ghirelli per conto del Comune di Salerno.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina al teatro Ghirelli, il custode era complice dei malviventi: ritrovata la refurtiva

SalernoToday è in caricamento