Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

Rapinarono quattro aree di servizio in pochi minuti: arrestati due cugini

Gli agenti della polizia e i carabinieri sono riusciti ad identificare e ammanettare gli autori delle rapine messe a segno lo scorso 20 giugno tra i comuni di Sarno e Palma Campania. Determinanti le immagini registrate dalle telecamere

Gli autori delle rapine messe a segno in ben quattro aree di servizio per il rifornimento di carburanti situate tra i comuni di Sarno e Palma Campania, verificatesi a distanza di pochi minuti l’una dall’altra lo scorso 20 giugno, sono stati arrestati dalla polizia di Sarno e dai carabinieri di Nola, che hanno eseguito nei loro confronti un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. A finire dietro le sbarre A.R, di 41 anni, e S.R, di 35 anni, entrambi residenti nel comune napoletano di Sant’Antimo. Gli arrestati, già indagati dalla Procura della Repubblica di Nola per analoghi reati per cui, il 12 febbraio 2016, sono stati condannati a severe pene detentive, sono stati identificati attraverso il raffronto delle loro caratteristiche antropometriche con quelle rilevabili dalla visione delle immagini dei sistemi di videosorveglianza in funzione presso le aree di servizio rapinate. 

Gli accertamenti delle forze dell’ordine hanno consentito di accertare che anche lo scooter in uso ai rapinatori era perfettamente compatibile con quello sequestrato ad A. R, nonostante il tentativo posto in essere dai due rapinatori di eludere le indagini attraverso la riverniciatura del mezzo. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinarono quattro aree di servizio in pochi minuti: arrestati due cugini
SalernoToday è in caricamento