Cronaca Battipaglia

Coppiette rapinate in litoranea tra Battipaglia ed Eboli: arrestato il capo della gang

Il 30enne marocchino era fuggito in Austria per far perdere le sue tracce. Ma è stato individuato e bloccato dall'Interpol grazie alla segnalazione dei carabinieri di Battipaglia

E’ stato rintracciato ed arrestato l’organizzatore delle rapine e delle aggressioni che, tra ottobre e novembre, si sono verificate ripetutamente lungo la litoranea. Si tratta di un marocchino di 30 anni, ritenuto la mente pensante della banda, il quale era giunto clandestinamente in Italia per recarsi nel Nord Europa sovvenzionando il suo viaggio mettendo a segno proprio le rapine nel salernitano.

Le indagini

Lo straniero, grazie alla segnalazione giunta dai Carabinieri di Battipaglia, è stato fermato a Vienna: da un po’ di tempo, infatti, si era rifugiato in un paesino dell’Austria per far perdere le sue tracce. Ora (a seguito della richiesta del mandato di arresto europeo)  verrà estradato per essere giudicato dal Tribunale di Salerno. Tra il 1 e 2 luglio scorso vennero arrestati due complici, entrambi marocchini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppiette rapinate in litoranea tra Battipaglia ed Eboli: arrestato il capo della gang

SalernoToday è in caricamento