Cronaca

"Devi lasciare la casa", ex maresciallo aggredito in piazza a Ravello

il 64enne in quiescenza avrebbe intimato ad un uomo originario della Piana del Sele di lasciare la sua casa che gli aveva dato in uso. La discussione si è subito accesa e, nel giro di poco tempo, sono volati calci, pugni e spintoni

Momenti di paura, giovedì scorso, a Ravello, dove – riporta Il Vescovado – è andata in scena una violenta rissa vicino al Duomo tra un ex maresciallo della Polizia Municipale ed un altro uomo. 

La dinamica

Secondo quanto ricostruito, il 64enne in quiescenza avrebbe intimato ad un uomo originario della Piana del Sele di lasciare la sua casa che gli aveva dato in uso. La discussione si è subito accesa e, nel giro di poco tempo, sono volati calci, pugni e spintoni. A placare gli animi è stato il titolare di un bar della zona, che è riuscito a sedare il violento litigio. L’ex maresciallo, che si è fatto refertare al Pronto Soccorso di Castiglione, ha annunciato di voler sporgere denuncia ai carabinieri. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Devi lasciare la casa", ex maresciallo aggredito in piazza a Ravello

SalernoToday è in caricamento