Gli arrivano chiamate dagli Usa, ha lo stesso numero del Duomo di Ravello

Un uomo aveva chiesto l'attivazione della linea telefonica, ma la compagnia gliene aveva dato uno provvisorio, che in realtà era quello del centralino del Duomo

Chiede l'attivazione della linea telefonica, ma il numero provvisorio che gli assegnano corrisponde a quello del Duomo di Ravello. E' quanto accaduto ad una famiglia, che per diversi giorni ha ricevuto diverse telefonate, di giorno ma anche di notte, da parte di persone interessate ad avere informazioni su visite e altro legate al Duomo di Ravello. La struttura è tra le più visitate in Costiera Amalfitana

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La storia

Il protagonista, suo malgrado, della vicenda è un uomo che vive con i due genitori anziani. Da giovedì, almeno, le telefonate ricevute in casa sono state numerose. Anche di notte, con persone residenti all'estero, come dall'America, a chiedere informazioni. Ma chi chiamava convinto di parlare con il centralino del Duomo, si è sentito rispondere sempre allo stesso modo: "No, questo non è il centralino del Duomo". Il numero delle chiamate è stato elevato al punto che l'uomo ha dovuto spostare il telefono al piano inferiore del proprio domicilio, per riuscire a dormire. Tra chi ha telefonato, c'erano anche degli sposi interessati a fare del Duomo lo sfondo del loro matrimonio. Il disservizio - secondo un'intervista fatta dal titolare dell'appartamento alla Città - dovrebbe essersi risolto. Un errore probabilmente dovuto alla compagnia telefonica, ma che ha reso per giorni difficile la vita alle tre persone che vivevano in casa.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Fisciano, carabiniere si uccide con un colpo di pistola

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento