Cronaca

Ravello, due ex fidanzati si incrociano per strada e vengono alle mani

L’uomo sarebbe stato accusato dalla sua ex di non produrre abbastanza sul luogo di lavoro (lavorano insieme in un negozio) oltre ad intrattenere altre relazioni

Una violenta lite tra una ex fidanzati è andata in scena, la scorsa notte, a Ravello, in Costiera Amalfitana.

Il caso

L’increscioso episodio si è verificato dopo l’una quando una donna di 34 anni, mentre era a bordo della sua automobile – riporta Il Vescovado - incrocia il suo ex compagno (41 anni) alla guida del furgoncino da lavoro con accanto un’altra donna, conosciuta la sera stessa. Lei lo invita ripetutamente a fermarsi. E così, alla fine, scendono entrambi dai rispettivi veicoli ed iniziano un’accesa discussione. Stando alle testimonianze raccolte, l’uomo sarebbe stato accusato dalla sua ex di non produrre abbastanza sul luogo di lavoro (lavorano insieme in un negozio) oltre ad intrattenere altre relazioni.

I toni diventano sempre più accesi con il 41enne che, furibondo per le continue accuse da parte della sua ex, inizia a prenderla con schiaffi e calci. Non solo. Ma le danneggia anche l’auto, colpendola con diverse pietre. Le loro urla attirano l’attenzione di alcuni residenti e persone di ritorno dal lavoro negli alberghi della zona. Sono loro a soccorrere la donna, che viene portata in ambulanza presso il Pronto Soccorso di Castiglione dove, successivamente, le verrà diagnosticata la frattura a un braccio e contusioni ed ecchimosi su diverse parti del corpo. In preda al panico è stata dimessa, dopo essere stata raggiunta dai genitori, intorno alle 4. Per lei una prognosi di trenta giorni salvo complicazioni. Sul posto sono giunti i Carabinieri che hanno accertato i fatti e condotto l’uomo in caserma, denunciandolo a piede libero per lesioni personali e danneggiamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ravello, due ex fidanzati si incrociano per strada e vengono alle mani

SalernoToday è in caricamento