Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Referendum e polemica sul voto di scambio, De Luca: "Abbiamo promosso la dieta mediterranea"

De Luca su Radio Kiss Kiss: "Da questa battuta scherzosa si è scatenata una campagna di aggressione nei miei confronti volgare e ridicola, che ha mobilitato la commissione antimafia, le Nazioni Unite, l’alleanza atlantica, Medici senza Frontiere”

Con la polemica sulla frittura di pesce che il sindaco di Agropoli dovrebbe offrire agli elettori per convincerli a votare sì al Referendum costituzionale “abbiamo fatto una promozione straordinaria della dieta mediterranea e del pesce azzurro con un aumento dei consumi”. Lo ha detto scherzando su Radio Kiss Kiss, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca in merito alle polemiche per il presunto voto di scambio.

“Si è scatenata puntualmente una campagna mediatica vergognosa e inaudita nata da una battuta goliardica rivolta a un sindaco amico che ha vinto le elezioni con l’80%. Da questa battuta scherzosa si è scatenata una campagna di aggressione nei miei confronti volgare e ridicola, che ha mobilitato la commissione antimafia, le Nazioni Unite, l’alleanza atlantica, Medici senza Frontiere”. E sulla nuova sede del consorzio della Mozzarella di Bufala campana: “Credo sia un bel momento andremo lì a fare un altro po’ di voto di scambio Oltre alle fritture distribuiamo mozzarella di bufale, ma credo che stavolta saranno loro a offrirle a me”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referendum e polemica sul voto di scambio, De Luca: "Abbiamo promosso la dieta mediterranea"
SalernoToday è in caricamento