menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Finanza

Finanza

Scandalo rimborsi regionali: 53 consiglieri indagati, tutti i nomi

Secondo l'ipotesi accusatoria gli indagati si sarebbero appropriati delle somme non utilizzandole per spese legate all'attività istituzionale

Scandalo in Regione. L'inchiesta, coordinata dal procuratore aggiunto Francesco Greco e svolta dal pm Giancarlo Novelli riguarda le somme di denaro corrisposte nel biennio 2010-2012 nell'ambito dei fondi per il "funzionamento dei gruppi": secondo l'ipotesi accusatoria, gli indagati si sarebbero appropriati delle somme non utilizzandole per spese legate all'attività istituzionale. Ai consiglieri indagati, in assenza di una documentazione sulle spese, quindi, verrà chiesto di chiarire come è stato utilizzato il denaro ricevuto.

L'ipotesi di reato è di peculato: 53 gli indagati, sia consiglieri ai quali sono stati liquidati decine di migliaia di euro, sia consiglieri che hanno ricevuto somme inferiori. "Il presidente della Regione, Stefano Caldoro, ha dato tutta la disponibilità e collaborazione possibile": ha detto il Procuratore di Napoli, Giovanni Colangelo, rispondendo alle domande dei giornalisti sul blitz della Guardia di Finanza in consiglio regionale.

Undicimila euro per bar e pasticceria, piccole somme per sigarette, bottiglie di vino e giocattoli e 190 euro per ripianare un furto dalla cassa contanti. Ma anche sovvenzioni per feste di partito e per l'allestimento di siti web: sono alcune delle spese emerse dalla consulenza disposta dalla Procura della Repubblica di Napoli sui fondi a disposizione dei gruppi del consiglio regionale. La somme complessive contestate dai pm ammontano a 1.218.449 euro, ai singoli consiglieri, e altri 456.648,03 come spese non documentate relative al funzionamento dei gruppi, per un totale pari a 1.675.097,44. Per quanto riguarda i partiti, secondo l'ipotesi degli inquirenti, i consiglieri del Pdl avrebbero ritirato indebitamente l'89 per cento dei rimborsi, il Pd l'82%, l'Idv il 95%, il Nuovo Psi il 91%, l'Udc il 65%.

Di seguito, i consiglieri regionali indagati, tra cui non mancano volti salernitani, come Anna Petrone, Donato Pica, Eva Longo, Dario Barbirotti ed altri ancora:

Eduardo Giordano (capogruppo Italia dei Valori/ 37.404,49)
Dario Barbirotti (Idv/ 37.484,26)
Nicola Marrazzo (ex Idv/ 43.284,26)
Anita Sala (Idv/ 40.679,26)
Spese non documentate del gruppo Idv: 16.375,00)
---
Giovanni Fortunato (Nuovo Psi-Caldoro Presidente/ 20.150)
Massimo Grimaldi (Nuovo Psi/ 21.300)
Angelo Marino (Nuovo Psi/ 20.150)
Ettore Zecchino (Nuovo Psi/ 20.150)
Spese non documentate del gruppo Nuovo Psi-Caldoro Presidente:
37895,08
---
Luigi Cobellis (Udc/ 29.008)
Angelo Consoli (Udc/ 18.471)
Pasquale De Lucia (Udc/ 10.888,76)
Pietro Foglia (Udc/ 32.183)
Biagio Iacolare (Udc/ 31.038)
Carmine Mocerino (Udc/ 27.902)
Spese non documentate del gruppo Udc: 14.621,76
---
Giuseppe Russo (ex capogruppo Pd/ 24.800)
Antonio Amato (Pd/ 11.300)
Nicola Caputo (pd/ 11.300)
Mario Casillo (Pd/ 11.300)
Angela Cortese (Pd/ 10.300)
Rosa D'Amelio (Pd/ 11.300)
Umberto Del Basso De Caro (ex capogruppo Pd, ora deputato/
11.300)
Lucia Esposito (Pd/ 4.500)
Enrico Fabozzi (Pd/ 6.300)
Corrado Gabriele (eletto nel Pd, poi Pse/ 14.384,52)
Antonio Marciano (Pd/ 11.300)
Anna Petrone (Pd/ 11.300)
Donato Pica (Pd/ 11.800)
Raffaele Topo (capogruppo Pd/ 12.300)
Antonio Valiante (Pd/ 11.300)
Gianfranco Valiante (Pd/ 11.300)
Spese non documentate del gruppo Pd: 261.747,86
---
Daniela Nugnes (Pdl/ 37.610)
Mafalda Amente (Pdl/ 26.896)
Giovanni Baldi (Pdl/ 15.447,50)
Bianca D'Angelo (Pdl/ 11.928)
Domenico De Siano (attualmente senatore Pdl/ 19.660)
Pasquale Giacobbe (Pdl/ 23.703, 34)
Eva Longo (Pdl/ 27.991)
Francesco Nappi (Pdl/ 27.991)
Gennaro Nocera (capogruppo Pdl/ 35.258)
Monica Paolino (Pdl/ 19.801)
Angelo Polverino (Pdl/ 19.660)
Paola Raia (Pdl/ 27.991)
Paolo Romano (presidente consiglio regionale, Pdl/ 22.460)
Antonia Ruggiero (Pdl/ 18.960)
Ermanno Russo (Pdl/ 19.660)
Luciana Scalzi (Pdl/ 14.570)
Michele Schiano di Visconti (Pdl/ 19.760)
Luciano Schifone (Pdl/ 27.991)
---
Carmine Sommese (Gruppo Misto-Alleanza di Popolo/ 14.782,87)
Carlo Aveta (Gruppo Misto-La Destra/ 28.560,09)
Annalisa Vessella (Gruppo Misto-Popolari Italia Domani/ 6.900)
Giuseppe Maisto (Gruppo Misto-Alleanza per l'Italia/ 34.535)
Spese non documentate del Gruppo Misto: 1217,49
---
Gennaro Oliviero (capogruppo Pse, nessun importo).
Spese non documentate per il gruppo Pse: 31.266,31

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

social

Turismo, la spiaggia di Santa Teresa su "Lonely Planet": l'annuncio del sindaco

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento