Migranti, registrata al Comune di Salerno la piccola Flavor

I genitori Fatima ed Eddy, rispettivamete di 22 e 24 anni, stanno per riabbracciare la loro bimba, nata sul barcone durante la lunga traversata in mare

La piccola Flavor

Dopo essere stata sommersa da tutine e body, grazie alla generosità dei nostri lettori che hanno risposto all'appello lanciato dai volontari, ora è stata registrata presso il Comune di Salerno, la baby nigeriana sbarcata a Salerno la notte di lunedì scorso. All'anagrafe è Flavor, la bambina che sta per essere dimessa dal reparto pediatrico del nosocomio campano presso cui è stata ricoverata, per ricongiungersi alla mamma, a sua volta reduce da una degenza ospedaliera, e al papà. Proprio per consentire che la famiglia si riunisse, è stato necessario registrare l'atto di nascita, passaggio reso possibile grazie alla disponibilità della responsabile Felicia Casini e della dottoressa Grazia Iuliano che ha aperto appositamente gli uffici, in quel momento chiusi al pubblico. I genitori Fatima ed Eddy, rispettivamete di 22 e 24 anni, stanno, dunque, per riabbracciare la loro bimba, nata sul barcone durante la lunga traversata in mare. Come ricordano gli stessi giovani, durante il parto, c'è stato grande fermento tra tutti i migranti in viaggio che hanno letto la nascita della bimba come un segno di buon auspicio. "Urlavano tutti: favour, favour - ricorda la neomamma - La nascita di mia figlia ha dato speranza a tutti in merito al nostro arrivo a destinazione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La famigliola, dunque, verrà ospitata presso una struttura d'accoglienza salernitana, come disposto dalle Politiche Sociali del Comune, guidate dall'assessore Nino Savastano e dal direttore del settore socio-formativo Rosario Caliulo. "Nonostante fosse la prima esperienza notturna di sbarco, con una notevole presenza di bambini (vedi foto in basso ndr), è stata confermata la sinergia tra le istituzioni, i volontari e le forze dell'ordine - ha sottolineato il direttore Caliulo che, per la prima volta, ha avuto nella squadra anche suo figlio Renato, nei panni di un tenace volontario - Il mio ringraziamento va ad Anna Pignatiello, Pasquale Grippa, Rocco Landi, Giovanna Genovese, Annalisa Savastano, Rocco Palumbo, il tenente Gianfranco Capaldo, Sonia Mogavero, Antonio Duchen, Vincenzo Gaeta e a tutti i volontari, in particolare a Rosa Mandia che ci è stata vicina durante e dopo lo sbarco. E ancora - continua Caliulo-  ai volontari della Protezione Civile che hanno gestito ottimamente il Centro di Prima Accoglienza, ora concluso, i volontari della Vis guidati da Paolo Perrotti, la cooperativa Giovamente e i medici dell'Asl, il direttore D'Amato e il dottor Di Filippo che ha assistito i minori ospiti del Cpa con molta attenzione e, inoltre, a L'Abbraccio che ha provveduto ai pasti per i migranti e, ancora, a tutti i salernitani che si sono precipitati a donare quanto richiesto dai volontari per i minori sbarcati". Un particolare elogio, infine, il direttore Caliulo lo rivolge ai ragazzi stranieri sbarcati a Salerno tempo fa e già accolti presso le strutture cittadine che, di loro spontanea volontà, hanno fornito un prezioso aiuto durante e dopo lo sbarco, calandosi anche nei panni di mediatori. E' il caso di Lamin, Tapha, Ebrima e Dorey che si sono recati pure presso il Cpa della Protezione Civile, percorrendo lunghi tratti a piedi, pur di stare vicini ai minori sbarcati. Una nuova esperienza di alto valore umano, insomma, ha mostrato ancora una volta l'efficacia della macchina d'accoglienza salernitana e il buon cuore dei cittadini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Sorpresa nel Cilento, avvistato lo yacht "T.M Blue One” di Valentino

  • Covid-19: in aumento i positivi in Campania, 23 nuovi contagi

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, oggi 2 positivi ad Eboli

  • Covid-19, salgono i contagi in Campania: 14 nuovi positivi

  • Rapina a mano armata in un tabacchi di Torrione alto: ferito il titolare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento