menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Renzi inaugura il Crescent? Lettera aperta del comitato e Italia Nostra

La lettera: "Di fronte ad un panorama tanto deprimente, piuttosto che indicare misure concrete per provare ad invertire la rotta, lei, Signor Presidente, si preoccupa di impegnarsi ad inaugurare un condominio privato"

Non va giù ai comitati No Crescent ed Italia Nostra la possibile presenza del Premier Renzi all'inaugurazione del Crescent. Così, i componenti del comitato, in una lettera aperta, hanno espresso le loro perplessità sulla notizia pubblicata ieri su alcuni quotidiani. Secondo il Comitato ed Italia Nostra, il Crescent, resta "un condominio privato fino a poche settimane fa sottoposto a sequestro penale, progetto al centro di un processo penale per lottizzazione abusiva e abuso d’ufficio e altro, che vede imputati amministratori pubblici, l’attuale Governatore della Campania, funzionari della Soprintendenza e costruttori privati, con il Ministero dei Beni culturali costituito come parte civile".

"Lo Stato, in una delle espressioni più alte, si disinteressa della speculazione privata, portata avanti nello stesso stile degli anni ’60, del mancato rispetto delle norme sul paesaggio, dei vincoli ambientali, dell’aggressione al territorio con la incredibile deviazione di un torrente, il Fusandola, già triste protagonista di una devastante alluvione, per lasciare campo libero al cemento, al mercato immobiliare, all’odore dei soldi. - si legge sulla lettera- Eppure la Presidenza del Consiglio era stata informata con precisi dossier delle associazioni sull’intervento in località Santa Teresa, avrebbe potuto approfondire la questione, avrebbe dovuto approfondire, considerando che i vincoli ambientali sono di competenza statale, e l’assetto del territorio, o meglio il suo dissesto senza freni, è materia che interessa lo Stato, quello con la “S” maiuscola. (...) Di fronte ad un panorama tanto deprimente, piuttosto che indicare misure concrete per provare ad invertire la rotta e collocarci tra i paesi più avanzati e civili, lei, Signor Presidente, si preoccupa di impegnarsi ad inaugurare un condominio privato rivestito di colonne doriche posticce", concludono i comitati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento