menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

Ricettazione, furto e resistenza: un arresto e varie denunce nel salernitano

I poliziotti di Battipaglia, in particolare, hanno denunciato un 43enne del posto, già noto alle forze dell'ordine, per resistenza a Pubblico Ufficiale, in quanto ha rifiutato di farsi controllare chiudendosi a chiave all'interno del bagno

Arresto a Cava, nella giornata di ieri. Il personale della Polizia di Stato appartenente al Commissariato di Pubblica Sicurezza della città metelliana, diretto dal Vice Questore Aggiunto Marzia Morricone, ha eseguito l’ordinanza di detenzione domiciliare emessa dal Tribunale di Salerno, nei confronti di un 63enne, nato e residente a Cava, già noto alle forze dell’ordine. Il provvedimento è frutto di un’articolata attività d’indagine condotta alcuni anni fa e riguardante traffici illeciti culminati nella ricettazione di titoli bancari ed assegni. L’uomo è stato accompagnato presso la propria abitazione, per  rimanervi ai domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Nel corso dei servizi di controllo del territorio svolti dalla Polizia a Salerno ed in provincia, inoltre, gli agenti hanno denunciato un cittadino romeno 40enne che, sottoposto a controllo, è risultato inosservante del foglio di via obbligatorio già emesso nei suoi confronti dal Questore, con divieto di ritorno in città per tre anni.

Ancora, i poliziotti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Battipaglia hanno svolto una specifica attività info-investigativa a seguito della segnalazione di un furto di una motopulitrice di una azienda agricola. I poliziotti sono riusciti in breve tempo a ritrovare la macchina agricola risalendo alle 5 persone coinvolte nel reato. Gli agenti hanno accertato che la motopulitrice era stata rivenduta al prezzo di 2.000 euro: i responsabili, tutti residenti a Battipaglia sono stati denunciati per concorso nel reato di ricettazione. I poliziotti del Commissariato di Battipaglia, inoltre, nella serata di ieri hanno denunciato un 43enne del posto, già noto alle forze dell’ordine per alcuni precedenti, per resistenza a Pubblico Ufficiale, in quanto ha rifiutato di farsi controllare chiudendosi a chiave all’interno del bagno di un pubblico esercizio. Infine, gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Sarno, sempre nella giornata di ieri, hanno denunciato un 52enne per detenzione abusiva di arma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Lotto tecnico: nuove vincite per i lettori, i numeri

  • social

    Lotteria degli scontrini: i codici della seconda estrazione

  • social

    Prignano Cilento, dopo 50 anni ritorna l'aquila sul Monumento ai Caduti

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento