Ises di Eboli: rigettata la richiesta di accreditamento della clinica

Lo ha deciso il Governatore Vincenzo De Luca, commissario ad acta alla Sanità che ha rigettato l'istanza

Addio all'accreditamento per l’Ises, la clinica privata di Eboli: lo ha stabilito il Governatore De Luca . Il commissario ad acta alla Sanità, ha rigettato le istanze di accreditamento istituzionale per l’attività ambulatoriale e di rieducazione funzionale, nonchè per i centri ambulatoriali di riabilitazione e di residenza sanitaria di riabilitazione estensiva di soggetti portatori di disabilità fisica, psichica, sensoriale per 64 posti in regime semiresidenziale e per 26 posti letto in residenziali".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tali attività sono state promosse dalla struttura Ises centro di medicina riabilitativa e poi reiterate dalla subentrante “Nuova Ises” società cooperativa sociale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento